CHI SONO

Margherita Cavenago, storica dell'arte e guida turistica abilitata

guide conférencier
La vostra guida turistica autorizzata Margherita Cavenago. 1
La vostra guida turistica autorizzata Margherita Cavenago. 2

L'arte della gioia, la gioia dell'arte

Da sempre sensibile al fascino del patrimonio culturale e naturale, ho conseguito un dottorato di ricerca in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Siena, cittadina in cui ho lavorato come guida turistica abilitata poco prima di trasferirmi a Parigi.

La bellezza e la ricchezza storica della mia città d’adozione, in cui vivo ormai da dieci anni, mi hanno spinta a ottenere il diploma di guida turistica nazionale francese (tessera n° 1975143P rilasciata dal Ministero della Cultura e dal Ministero del Turismo) e a tornare a questa professione appassionante. Garanzia di qualità e di serietà, la tessera professionale mi consente di guidarvi anche all’interno di musei e monumenti nazionali.

Essere guida turistica è per me una gioia. La gioia di trasmettere la passione per l’arte, la storia e la botanica. La gioia di arricchire il mio pubblico, di stupirlo, di farlo viaggiare nel tempo e nello spazio, di farlo ridere e sorridere, di commuoverlo magari fino alle lacrime. La gioia di accogliere e accompagnare i miei visitatori con competenza e gentilezza. La gioia di condividere le emozioni suscitate da un’opera che è il risultato della sensibilità e del lavoro dell’uomo o il frutto, talvolta magico, della natura. Gioire insieme di un benessere che passa attraverso la mente come attraverso il corpo: Mens sana in corpore sano!

Margot e la sua Parigi...

Quartiere preferito: il mio naturalmente, il Quartiere Latino.
Giardino preferito: il giardino alpino del Jardin des Plantes
Museo preferito: il Petit Palais (con il suo giardino segreto)
Opera preferita: Il Bacio di Auguste Rodin (Parigi, Museo Rodin)
Film preferito: Come rubare un milione di dollari di William Wyler
Film d’animazione preferito: Dilili a Paris di Michel Ocelot
Canzone preferita: Sous le ciel de Paris cantata da Edith Piaf